Building automation

Building automation

L’edificio automatizzato: efficienza, risparmio, ecologia

La building automation serve per fare un uso efficiente dell’energia: i danni che l’ecosistema subisce dai processi industriali di trasformazione energetica sono considerevoli. Focalizzare l’investimento tecnologico sull’uso efficiente dell’energia abbatte i costi economici e quelli ambientali. PCS-Padovese Cabling Systems è nata operando nel campo dell’installazione di impianti elettrici in edifici civili, commerciali e aziendali: nel tempo si è specializzata nel supporto all’installazione di reti. L’evoluzione dei due settori ha collocato PCS in una posizione unica. Siamo stati fra i primi a renderci conto appieno dell’importanza della fusione fra il mondo dell’energia e quello della building automation e della comunicazione.

Il Building Automation System (BAS), già ampiamente sperimentato all'estero, è in costante sviluppo. Nasce come enviromental control nella gestione dell'HVAC (heating, ventilating, air conditioning), a partire da una cultura derivata dallo studio di sistemi per la produzione industriale. L'HVC è la soluzione alla necessità di omogeneizzazzione climatica ambientale, di risparmio e di gestione centralizzata degli impianti anche da postazione remota. Gli sviluppi sono talmente positivi da far evolvere questa tecnologia verso la centralizzazione dell'illuminazione e la gestione di tutti i carichi elettrici presenti in un edificio. Tutto il sistema viene monitorato da sensori di temperatura, umidità, illuminazione, ecc. che abbinati ad attuatori opportunatamente gestiti da PLC (programmable logic controller) determinano l'accensione e lo spegnimento di climatizzatori, corpi illuminanti e altre utenze. Naturalmente è possibile verificare i carichi e le temperature di motori (circolatori, ascensori, ecc.) oltre a tutte quelle situazioni monitorabili come allagamenti, fughe di gas, incendi, attivando in modo totalmente automatico misure di sicurezza (blocco energia, blocco erogazione gas, ecc.) o avvisi di anomalie.
Grazie ai sistemi di sicurezza (un'altra tecnologia integrata al BAS), con il posizionamento di badge agli ingressi dell'edificio si ottiene il controllo degli accessi, utile anche per gli aspetti amministrativi. E' possibile conoscere con esattezza quante persone stazionano all'interno dello stabile: in caso di emergenza, questa informazione cruciale, consente la corretta evacuazione dell'edificio. Questi impianti sono già applicati in settori e situazioni dove esistono alte possibilità di rischio come ad esempio nell'industria chimica, farmaceutica e biologica.
Il BAS (Building Automation System) viene realizzato ad hoc in base alla struttura dell'edificio e alle necessità operative del cliente. Offre diversi vantaggi:
  • Gestione centralizzata di tutti i tipi di impianto necessari
  • Controllo dei carichi di energia
  • Ottimizzazione di tutti i consumi, con conseguente risparmio energetico
  • Diminuzione del personale necessario alla gestione degli impianti
  • Maggiore sicurezza e affidabilità
  • Controllo e gestione remota
Un sistema di BAS non deve necessariamente interessare un edificio di nuova progettazione ma può essere applicato anche a edifici esistenti migliorandone le caratteristiche nel modo che abbiamo esemplificato. Risparmio economico dovuto al risparmio energetico, minor costo per personale, minor costo per ricerca guasti, minor costo per affidabilità e rapidità di intervento nella gestione con minori interruzioni dei servizi. Proprio perchè i soldi da soli non fanno la felicità: minore immissione di agenti inquinanti nell'atmosfera, dovuti a sprechi e a spostamenti inutili di tecnici manutentori. Respiriamo meglio, spendendo meno.